interreg

 

 

 

"Confini d'incontro - Vie condivise d'arte, storia e tradizioni”

 

è un progetto in rete di itinerari di turismo culturale per lo sviluppo e la valorizzazione del territorio e si è articolato in tre vie:

 

Vie dell'acqua 

Vie dei  monti

Vie della memoria

 

 

 

Confini d’incontro è nato dal desiderio di consolidare una rete attiva già da anni sia in territorio italiano che in ambito svizzero, valorizzando le competenze e le capacità di sinergia degli enti allo scopo di promuovere un rilancio del territorio a fini soprattutto turistici; il progetto, infatti, nasce in terre molto ricche di storia, beni artistici e naturali. 

I soggetti che hanno partecipato  al progetto sono da sempre impegnati per la salvaguardia dei beni storici e artistici del territorio e le tre vie in cui esso si articola tracciano una linea di continuità tra il territorio italiano e quello svizzero. 

Il progetto, che è rientrato nel Progetto di cooperazione transfrontaliera nel biennio 2012/2013, ha vsito sviluppati tre vie: 

le Vie dell’acqua che hanno avuto il tema della valorizzazione dei siti artistici dei laghi di Como e di Lugano, le Vie dei monti che si sono dedicate  alla figura di Antonio Stoppani, geologo, filosofo, naturalista tra i primi e più autorevoli fondatori del CAI, le Vie della memoria infine che hanno costruito i propri percorsi sulla riscoperta della scultura all’aperto, memoria pubblica e indelebile nel paesaggio.

 

 

 

 






Museo Vincenzo Vela

http://www.bundesmuseen.ch/museo_vela/index.html?lang=it