SABATO 23 GIUGNO dalle ore 16

FESTA DELLA MUSICA

 

Mendrisio Nucleo 

Sezione musica classica

 

 

http://festadellamusica.ch/line-up/musica-classica/

 

 Anche quest’anno torna la serie di concerti di musica classica alla Festa della Musica di Mendrisio, grazie alla collaborazione con l’Associazione Musica nel Mendrisiotto e il Conservatorio della Svizzera Italiana. Nella suggestiva cornice dell’area San Giovanni, si alterneranno 6 concerti nel Chiostro dei Serviti, la Chiesa di San Giovanni e la sala di Musica nel Mendrisiotto.

I concerti che vedranno esibirsi giovani musicisti, studenti professionali di musica e professionisti spazieranno dalla musica barocca ad autori del Novecento.

Il grande finale della serata, sarà lo spettacolo “Lungo Le Vie dei Canti”. Un concerto che traccerà la storia della canzone dalla musica dall’Italia di Vivaldi fino al rock degli AC/DC. I giovani poliedrici violoncellisti XCellos diretti da Claude Hauri e accompagnati dalla voce di Valentina Londino, dalla fisarmonica di Danilo Boggini e la ritmica di Tommaso Tola, saprà coinvolgere gli spettatori con uno spettacolo unico preparato in occasione della Festa della Musica! Dalle 21:00 alle 22:30 non perdetevi il concerto nel Cortile Museo d’Arte!

 

CONCERTO ALL'ALBA 

 

http://festadellamusica.ch/concerto-al-fiore-di-pietra/

 

In occasione della sua quinta edizione, il 23 giugno 2018, la Festa della Musica di Mendrisio inizierà la giornata con un evento, tra musica e montagna, unico nel suo genere: un concerto all'alba in vetta al Monte Generoso.

Nella suggestiva cornice del Fiore di Pietra, due rinomati musicisti di musica classica come Elena Battigelli e Claude Hauri  faranno riecheggiare un violoncello e un’arpa sulla vetta più alta del Mendrisiotto.

In programma celebri pagine quali la struggente Méditation dall'opera Thais di Massenet, il Valse Sentimentale di Ciaikovski, le brillanti Variazioni di Paganini sul tema dal Mosé di Rossini, la funanbolica Czardas di Monti, Vocalise di Rachmaninov e altre straordinarie pagine per violoncello e arpa.

Per raggiungere e ascoltare il concerto, previsto alle 5:45 del mattino con il sorgere del sole, si potrà usufruire del treno speciale organizzato per la Festa della Musica che partirà da Capolago alle 04:30. In alternativa, i più avventurosi potranno risalire a piedi con la supervisione della Società Alpinistica Ticinese Sezione di Mendrisio a partire dalla Bellavista* (ritrovo alle 04:00).

Lo sforzo del pubblico che ha deciso di intraprendere la risalita in vetta nel cuore della notte sarà ripagato da un ampio buffet di colazione per recuperare le energie e continuare la giornata di festa e musica nel Nucleo di Mendrisio.


SUONI D'ACQUA

VENERDI 6 LUGLIO ore 20:45 
Castel San Pietro | Masseria Cuntitt

 

ORCHESTRA DA TRE SOLDI

Matteo Castellan, fisarmonica |Pietro Ballestrero, chitarra

Gianni Gilli, clarinetto e clarinetto basso | Massimiliano Gilli, violino

Paolo Grappeggia, contrabbasso | Paola Secci, violoncello | Elena Urru, voce

 

L’Orchestra da Tre Soldi propone un raffinato e coinvolgente spettacolo frutto della ricerca musicale di Massimiliano Gilli, Matteo Castellan e Gianni Gilli. I brani proposti spaziano dalle suggestioni della musica jazz nordamericana degli anni 50/60, ai valse musette francesi di primo novecento, passando per il Sudamerica di Jobim e Piazzolla fino al folklore ritmato della musica gitana e mitteleuropea. Musica colta, linguaggi jazz e sonorità popolari superano i propri confini stilistici proiettandosi nel mondo della cultura globale. L’abbattimento della classificazioni tra generi e stili è la marca compositiva che caratterizza la decennale attività dell’Orchestra da Tre Soldi.

 

In caso di cattivo tempo il concerto si svolgerà nella Sala della Masseria Cuntitt.

 

 

VENERDI 20 LUGLIO ore 20:45  
Cabbio | Museo etnografico della Valle di Muggio

 

RACCONTI DAI BALCANI

Mie Ogura, flauto | Atanas Ourkouzounov, chitarra

 

 

Due figure di spicco della musica contemporanea, creano un mondo sonoro illimitato, attraversando il confine tra musica classica, jazz, musica tradizionale, improvvisazioni e composizioni proprie. Tutti gli arrangiamenti proposti sono originali. La loro qualità tecnica è assoluta, travalica gli stereotipi degli strumenti aprendo una tavolozza timbrica sorprendente. In quindici anni di attività, il duo si è alimentato nella vita ricca e multiculturale di Parigi, ha registrato sei CD e ha suonato in prestigiosi festival in tutto il mondo. | Il concerto sarà anticipato da un incontro sul tema della chitarra e delle sue evoluzioni organologiche e di linguaggio nel corso del Novecento e della contemporaneità (entrata libera) e da un buffet (Fr. 15.-).

 

In caso di cattivo tempo il concerto si svolgerà nella Chiesa Parrocchiale di Cabbio.

 

 

DOMENICA 29 LUGLIO  ore 17
Monte | Piazzetta della Chiesa

Andrea Dulbecco, vibrafono | Bebo Ferra, chitarra

 

 

 

La musica del grande pianista e compositore statunitense Bill Evans ha influenzato musicisti in tutto il mondo, non unicamente ascrivibili all’area jazzistica. “La vita di ogni uomo è una storia” disse una volta il genio americano, e lui l’ha raccontata in modo magistrale, rivoluzionando l’idea di armonia del jazz e creando un “sound” dal lirismo unico. I due pregevoli musicisti italiani, tra i massimi esponenti del jazz europeo, ne ripercorrono le tracce ponendone l’accento sull’aspetto intimo, di dialogo vicino e serrato, attraverso una suggestione timbrica capace di intensi percorsi poetici. 

 

In caso di cattivo tempo il concerto si svolgerà nella Sala della Masseria Cuntitt.

 

 

COMUNE DI
CASTEL SAN PIETRO

COMUNE DI
BREGGIA



FESTIVAL TICINO DOC 2108

dal 16 al 26 agosto

 

 Il cartellone